Calcolo detrazione fiscale con Excel

Vediamo come si calcola la detrazione fiscale lavoro dipendente con Excel. L'esempio di calcolo mostrato nel tutorial parte integrante del progetto Calcolo Busta Paga con Excel.

Il calcolo delle detrazioni fiscali non presenta particolari problemi, quando si tratta di importi spettanti in cifra fissa mensili, per esempio per figli o altri familiari a carico.

In questi casi è sufficiente detrarre questi importi in cifra fissa direttamente dall''imposta lorda IRPEF per ottenere l''imposta netta.

Diverso è il caso invece della Detrazione lavoro dipendente, il cui procedimento di calcolo è piuttosto complicato ma che affrontiamo qui in questa "mini-guida". Passiamo al nostro esempio pratico.

La cartella di lavoro di Excel 2010 si chiama ''calcolo-busta-baga-con-excel-DEFINITIVO_FEB_2013.xlsx'' a contiene 3 fogli di lavoro: ''Busta Paga'' dove si trova lo sviluppo principale del cedolino, ''Calcolo Imposta Lorda'' e ''Calcolo Detrazioni fiscali''.

Ci posizioniamo ora su ques''ultima (vedi figura 1) e, dopo avere riportato l''etichetta ''Calcolo detrazioni fiscali'' in A3, ci portiamo in A6, riportiamo ''Reddito lordo annuo presunto'', quindi in C6 introduciamo la formula seguente: =''Busta paga''!B32*''Busta paga''!G9

Quello che abbiamo appena fatto è di riportare il valore dell''imponibile fiscale del mese dal foglio ''Busta paga'' (sviluppo principale) e di moltiplicarlo x 13 mensilità.

Se la vostra azienda avesse 14 o più mensilità naturalmente dovreste moltiplicare per 14 o quelle che sono.

Nel nostro caso otterremo un valore di € 22058.41 (€ 1696.80 x 13).

Nella riga 7 vengono riportati gli eventuali Oneri deducibili annui del dipendente, sempre che siano noti al datore di lavoro.

Gli Oneri deducibili sono determinate categorie di spese che godono di un beneficio fiscale come ad esempio gli oneri sostenuti per l''abitazione principale.

In E8, E9 e E10 ( figura 2)sono riportati gli scaglioni di reddito annuo ai fini del calcolo della detrazione per lavoro dipendente, rispettivamente ammontanti a € 8000.00, a € 15000.00 e € 55000.00. Si tratta di valori annui.

La complessità del procedimento di calcolo della detrazione fiscale per lavoro dipendente dipende dal fatto che non esiste una unica formula per determinarla, ma ben 3 differenti procedimenti di calcolo, una per ognuno dei 3 scaglioni di reddito annuo presunto.

Quindi avremo sempre i 3 casi seguenti:

1. Primo caso: Reddito inferiore o uguale a 8000 Euro

In questo caso spetta una detrazione in cifra fissa di 1840 Euro annui rapportata ai giorni di calendario del mese in esame, quindi nell''esempio viene diviso il valore in G8 (€ 1840) per 365 e moltiplicato per il valore dei giorni che è in C12 (28). Vedi figura3. L''importo delle detrazioni spettanti sarebbe di € 141.00

2. Secondo caso: Reddito superiore a 8000 Euro ma inferiore a 15000 Euro

In questo secondo caso (non è ancora quello dell''esempio in questione) viene applicata la formula che vedete in cella F9 sotto forma di espressione matematica. In figura 4 si può vedere la formula di cella H9 che traduce questa espressione matematica in Excel:

=(G9+(502*((15000-C11)/7000)))/365*C12

Formula e risultato sono in H9, il valore risulante sarebbe di € 64.00

3. Terzo caso: Reddito superiore a 15000 Euro ma inferiore a 55000 Euro

In questo caso, ed è quello dell''esempio in questione, perchè il Reddito annuo presunto di Rossi Mario è di € 22058.41, viene invece applicata la formula che vedere in cella F10. In figura 5 si può vedere la formula di cella H10 che traduce l''espressione matematica in Excel:

=(G10*((55000-C11)/40000))/365*C12

Da notare che la detrazione annua spettante viene sempre rapportata ai giorni di calendario del mese in questione (28) il cui valore è in cella C12.

Formula e risultato sono in H10, il valore risulante è di € 85.00. Questo è infine il valore della detrazione mensile per lavoro dipendente spettante al Sig. Rossi per il mese di Febbraio 2013.

Se il Reddito annuo presunto dovesse essere superiore ai 55000 Euro non spetta alcuna detrazione per lavoro dipendente.

Prestiamo infine particolare attenzione ora alla formula presente in C13 (vedi figura 6) la quale ci serve per individuare quale dei 3 differenti metodi di calcolo visti in precedenza deve essere applicato in base all''amontare del Reddito netto anuo presunto (cella C11) e ai 3 differenti scaglioni annui (Euro 8000, 15000 e 55000 rispettivamente).

La formula è la seguente:

=SE(C11<=E8;H8;SE(C11<=E9;H9;SE(C11<=E10;H10;0))).

Il Reddito annuo previsto è stato ottenuto, lo ricordiamo, prendendo l''imponibile fiscale di febbraio e moltiplicandolo per il numero totale delle mensilità spettanti al dipendente in un anno (nel nostro caso sono 13 perchè si tratta di industria).

Quindi nell''esempio viene riportato in cella C13 il valore di € 85.00, già precalcolato in cella H10, come visto al precedente punto 3.

Non è ancora finita! Spetta al lavoratore una ulteriore detrazione, detta Maggiorazione detrazione lavoro dipendente come da range L8-M14 sempre nel foglio Calcolo Detrazioni fiscali. Il meccanismo di calcolo è analogo poichè anche qui viene utilizzata la funzione SE nidificata.

Nell''esempio non spetta alcuna Maggiorazione perchè il Reddito annuo presunto è inferiore a € 23000, quindi in cella C14 c''è il valore 0.

Finalmente in cella C15 abbiamo la somma dei 2 valori precenti e cioè Detrazione lavoro dipendente (C13) e Maggiorazione detrazione L.D. (C14). L''importo definitivamente spettante a Rossi Mario a titolo di detrazione fiscale per Febbraio 2013 è di € 85.00.

Nel foglio Busta Paga, in corrispondenza della cella B34 (Detrazioni) viene riportato il valore della cella C15 del foglio Calcolo Detrazioni Fiscali, come si vede in figura 7.



Ti potrebbero anche interessare:


Busta paga TFR

Il prospetto di liquidazione del TFR

Calcolo del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) con Excel

Calcolo della busta paga con Excel

Calcolo IRPEF con Excel

Come funziona il conguaglio fiscale?

Esempio lettera dimissioni

Esempio contratto badante convivente

Torna a:






I Tutorial di Microsoft Excel


Home page MC2 E-Learning



Dr.Maurizio Cucchiara

Amministratore unico
MC2 E-Learning S.a r.l.
Formazione per il Web
autore del corso:
"Excel Corso Base"
disponibile on line su questo sito
http://www.mc2.it/html/excel.html

Condividi sui social network:

Social buttons



Iscriviti al nostro
nuovissimo
canale Youtube!


Iscrivi al nostro canale Youtube



Potrai restare aggiornato
sui nostri pi recenti
video-tutorial su:
Microsoft Access ed Excel
e molto altro...



Cerca sul web con Google:




Guarda il video-tutorial
sul nostro canale Youtube:


Calcolo detrazione fiscale con Excel 2010

NOVITA'!

'VIDEO TUTORIAL
DOWNLOAD AREA'

(Fai clic sull'immagine
qui sotto per vedere
una anteprima della
pagina di accesso)



L'accesso riservato agli iscritti ai corsi on line www.mc2.it

Acquista anche uno solo
dei nostri corsi
per avere immediatamente
accesso alla
'Videotutorial Download Area': facile, basta un clic:

http://www.mc2.it



Iscriviti alla newsletter: E' GRATIS! (?)

 Nome: (?)

 (?)

e-mail: (?)

 (?)

Newsletter:

formato preferito:

Microsoft Access (?)

Impariamo Excel e il VBA(?)

Internet "da zero"! (?)

Html (?)

Consiglio

(?) = Aiuto

Leggi qui la Informativa completa sulla privacy.