ATTENZIONE! ECCEZIONALE PROMOZIONE ESTIVA - SCONTO 50% SU TUTTI I CORSI MC2.IT - SOLO DAL 1 AL 31 AGOSTO 2014 (vedi colonna di destra)

Logo Einstein grigio sfumato
e = m x c al quadrato

Che cos'è il Desktop del PC

Breve tutorial di MC2 E-Learning sul Desktop di un Personal Computer




Descrivere tutto ciò che il desktop può contenere è praticamente impossibile.

Il dekstop di Windows può praticamente contenere una versione elettronica di tutto quello che si può appoggiare su una scrivania.

Windows permette di mantenere il desktop in vari modi.

Prima di esaminare il Desktop stesso, bisogna  conoscere la definizione di due termini:
  • cartella
  • e oggetto.

Una cartella è l’equivalente grafico di una directory.

Una cartella, comunque, è anche un oggetto di Windows. Ma che cos'è una directory ?

Una directory è un’area su disco per l’immagazzinamento dei file.

Le directory sono composte da file e subdirectory.

Il listato di una directory mostrerà il nome dei file e delle subdirectory in essa comprese, con la loro dimensione, data e ora di creazione.

Nel DOS (antenato di Windows) al quale si può accedere ancora oggi facendo click su 'Avvio', 'Programmi','Accessori','Prompt dei comandi', era sufficiente digitare sulla tastiera la parola 'TREE' per ottenere immediatamente la rappresentazione grafica di tutte le directory di undisco (figura 1).

Inwindows lo strumento equivalente, ma molto più ricco di informazioni è 'Esplora risorse', al quale molti di voi probabilmente sono già abituati, per accederi si parte sempre da Avvio (o Start), Programmi, Accessori.

Notate che non a caso nella finestra di Esplora Risorse mostrata in figura 2, ci si è fermati in corrispondenza proprio di una directory (o cartella) di nome 'Desktop'.

Quindi i2 termini directory e cartella sono utilizzati praticamente come sinonimi, in effetti sono la stessa cosa.

Ora il Desktop è allo stesso tempo sia una cartella, seppure particolare, perchè è pur sempre una cartella di sistema, sia la prima finestra di windows, quella che appare all'avvio e sul cui sfondo spesso viene visualizzata una immagine, chiamata wallpaper o sfondo, appunto, quella che sta sotto a tutte le icone e che può essere personalizzata a seconda dei gusti di ciascuno di noi (figura 3):  ora notate che le stesse icone che trovate in Gestione risorse qui sopra, sono presenti anche nello sfondo della finestra di sotto, ad esempio l'icona 'Ad-aware 6.0'


      oppure


Collegamento
 a Htmledit.exe'

Vediamo ora alla seconda definizione, quella di oggetto.

Un oggetto in Windows è un qualunque elemento con cui si può interagire. Ad esempio, una cartella è un oggetto, come pure il desktop, le applicazioni, i file e le icone.


Nella maggior parte dei casi, se il puntatore del mouse può toccare un elemento, questo è un oggetto.

Al momento, è sufficiente ricordare che gli oggetti sono molto più flessibili delle icone di Windows 98 e Windows NT.

Ora che si sa che il Desktop è un oggetto, vediamo che cosa significa. Su ogni oggetto in Windows si possono eseguire almeno due operazioni con il mouse. La prima consiste nel fare clic con il pulsante sinistro, come si era soliti fare in Windows 98 e Windows NT.

Ciò consente di selezionare un oggetto, spostano, ridimensionarlo, e così via. La seconda operazione è nuova ed è costituita dal clic fatto con il pulsante destro. La figura 4 mostra che cosa succede quando si fa clic sul Desktop con ilpulsante destro.

Il menu di scelta rapida associato a un oggetto (in questo caso il Desktop) contiene una serie di comandi che permettono di interagire con l’oggetto in questione.

Quando si fa clic con ilpulsante destro su un qualunque oggetto, appare sempre un menu di scelta rapida che contiene comandi correlati.

Il menu dell’oggetto Desktop contiene comandi   simili a quelli di altri menu di scelta rapidi e comandi completamente differenti.

Ciò che è importante ricordare è che molti comandi disponibili attraverso il Pannello di controllo sono disponibili anche nel menu di scelta rapida.

Di seguito vengono spiegate   leopzioni contenute nel menu del Desktop.

Disponi icone — Se si vogliono ridisporre rapidamente le icone sul Desktop si può   impartire questo comando. Ad esempio, è possibile ridisporle in ordine alfabetico in   base al nome, oppure per tipo. Scegliendo questo comando appare un sottomenu che   contiene cinque opzioni che si spiegano da sole: Per nome, Per tipo, Per data, Per   imensione, Disposizione automatica.

Allinea icone — Questo comando è utile per allineare le icone dopo che sono state disposte manualmente nell’ordine desiderato. Quando si impartisce questo comando,   Windows allinea tutte le icone senza però ridisporle in un ordine particolare.

Incolla — Si usi questa opzione per incollare una copia di un’applicazione o di un altro oggetto sul desktop. Ciò può servire per effettuare copie di backup o per creare una seconda copia di un file da modificare.

Incolla collegamento — I collegamenti agevolano l’accesso ai programmi e ai documenti utilizzati più frequentemente. E possibile creare un collegamento con qualsiasi oggetto, incluse cartelle, unità disco, altrì computer e stampanti. Una volta creato un collegamento, è sufficiente fare doppio clic sull’icona per avviare il programma associato. Per eliminare un collegamento, bisogna trascinarlo nel Cestino. L’oggetto originale continuerà ad essere presente sul disco in cui è memorizzato.

Annulla — Questo comando inizia sempre con la parola Annulla seguita da un’azione e permette di annullare l’effetto dell’ultima operazione effettuata. Ad esempio, se è stato appena rinominato un file sul Desktop, questo comando apparirà come Annulla Rinomina. Selezionandolo, verrà ripristinato il nome precedente.

Nuovo — Questo comando è più interessante di quanto si potrebbe pensare. Ogni volta che un’applicazione si registra in Windows, aggiunge in questo menu il comando per creare uno dei suoi file. Ledue opzioni standard sono Cartella e Collegamento. Per creare un nuovo file di dati, è sufficiente selezionare il comando appropriato da questo menu. Naturalmente ci sono delle limitazioni. Ad esempio, un nuovo documento Word userà sempre il modello Normale.

Proprietà — È possibile esaminare le proprietà di un oggetto, quale ad esempio un documento, un programma, una cartella, un’unità disco o una stampante, per visualizzarne oppure modificarne le informazioni.

Che cos'è e a cosa serve Active Desktop?

Particolare interfaccia prevista per il desktop di Windows. Con Active Desktop è possibile copiare sul desktop elementi di pagine Web o servizi distribuiti tramite il Web come previsioni meteo, notizie, quotazioni della borsa, il tutto aggiornato in tempo reale. L'opzione non è tuttavia molto utilizzata, né diffusa, probabilmente a causa del fatto che si teme di essere esposti maggiormente a virus, spyware e malware vari.






Il Sistema Operativo:Windows


Home page MC2 E-Learning



Dr.Maurizio Cucchiara

Amministratore unico
MC2 E-Learning S.a r.l.
Formazione per il Web
autore del corso:
"VBA Corso Base"
disponibile on line su questo sito
http://www.mc2.it/html/vba.html





PROMOZIONE ESTIVA:

SCONTO 50% SU TUTTI I CORSI MC2.IT

VISITA WWW.MC2.IT!

Sconto 50% su tutti i corsi mc2.it solo per agosto 2014!

SOLO DAL 1 AL 31 AGOSTO 2014!



NOVITA'!

'VIDEO TUTORIAL
DOWNLOAD AREA'

(Fai clic sull'immagine
qui sotto per vedere
una anteprima della
pagina di accesso)



L'accesso è riservato agli iscritti ai corsi on line www.mc2.it

Acquista anche uno solo
dei nostri corsi
per avere immediatamente
accesso alla
'Videotutorial Download Area': è facile, basta un clic:

http://www.mc2.it



Condividi sui social network:

Social buttons



Iscriviti al nostro
canale Youtube!


Iscrivi al nostro canale Youtube

Iscrivimi ora



Potrai restare aggiornato
sui nostri più recenti
video-tutorial su:
Microsoft Access ed Excel
e molto altro...


Cerca sul web con Google: