Esempi di Macro con Microsoft Access

Impariamo che cosa sono e a cosa servono le Macro, impareremo a costruirle e ad utilizzarle con Microsoft Access

Le Macro sono strumenti molto utili per automatizzare semplici operazioni, come eseguire un azione quando l'utente fa click sul pulsante di comando ad esempio. Non c'è bisogno di conoscere la programmazione per usarle.

Le Macro possono eseguire un gran numero di compiti elementari, gestibili, alternativamente, con il Visual Basic (VBA) integrato in Access.

Utilizzare il VBA al posto delle Macro consente comunque di ottenere molta più potenza e flessibilità, e poi ci sono talune funzionalità che si possono ottenere soltanto con la programmazione, come ad esempio restituire valori al termine della routine o iterare cicli di istruzioni attraverso i recordset.

In Microsoft Access (da 97' in poi) è inoltre possibile convertire le macro esistenti in codice VBA. Infine è possibile anche convertire barre dei menu e di accesso rapido personalizzate, create per mezzo di macro di menu con le precedenti versioni di Access, in barre di comandi o toolbars.

In Microsoft Access si può definire una macro per eseguire qualsiasi operazione che altrimenti richiederebbe l’utilizzo della tastiera o del mouse.

La potenza specifica delle macro di Access sta tutta nella loro capacità di automatizzare le riposte a molti tipi di eventi senza costringerci a imparare un linguaggio di programmazione.

Un evento può essere: un cambiamento nei dati, l’apertura o la chiusura di una maschera o di un report, o persino il passaggio del punto di focalizzazione (detto anche più brevemente focus) da un controllo a un altro.

All’interno di una macro si possono includere più azioni e definire verifiche condizionali in modo vengano eseguite azioni diverse a seconda dei valori presenti nelle maschere o nei report.

Nei tutorials di questa sezione si impareranno in primo luogo i vari tipi di azioni che si possono definire nelle macro.

Successivamente, si farà una panoramica su come si progetta una macro e si imparerà a costruire una macro semplice e una macro che coinvolge diverse azioni; si imparerà anche a gestire le numerose macro che servono per una maschera o per un report, creando un gruppo di macro.

Infine, si vedrà come aggiungere istruzioni condizionali a una macro per controllare le azioni che Access deve eseguire.

A cosa servono le Macro

Microsoft Access offre diversi tipi di azioni macro che si possono utilizzare per automatizzare le applicazioni:

• Si può usare una macro per aprire e chiudere qualsiasi tabella, maschera, query o report in qualunque visualizzazione disponibile.

• Si può usare una macro per aprire un report in Anteprima di stampa o per inviare un report direttamente alla stampante. Si possono anche inviare i dati in uscita da un report a un file in formato Rich Text Format (rtf), a un file Blocco note di Windows (txt) o a un file di Microsoft Excel (xls). Successivamente, si può aprire il file in Word, nel Blocco note o in Excel.

• Si può usare una macro per eseguire una query di selezione o una query di comando. I parametri di una query possono basarsi sui valori dei controlli di qualsiasi maschera aperta.

• Con le macro si può basare l’esecuzione di un’azione su qualsiasi condizione che verifica valori in un database, in una maschera o in un report. Si possono usare macro per eseguire altre macro o funzioni Visual Basic for Applications (VBA). Si può arrestare la macro corrente o tutte le macro, annullare l’evento che ha lanciato la macro o uscire dall’applicazione.

• Si può usare una macro per impostare il valore di qualsiasi controllo in una maschera o in un report. Inoltre si possono simulare azioni da tastiera e fornire input alle finestre di dialogo del sistema. Con le macro, si possono anche rigenerare i valori in qualsiasi controllo in base ai risultati di una query

• Si possono usare le macro per applicare filtri, per posizionarsi su qualsiasi record o per ricercare dati nella tabella o nella query sottostante a una maschera.

• Si possono usare le macro con qualsiasi maschera per definire una barra dei menu personalizzata in sostituzione di quella standard di Access. Si possono attivare o disattivare, selezionare o deselezionare voci nei menu personalizzati, compresi i menu di scelta rapida e quelli globali. Si può inoltre aprire e chiudere qualunque barra degli strumenti, quelle standard di Access come quelle personalizzate.

• Si può usare una macro per eseguire qualunque comando in qualsiasi menu di Access.

• Con le macro è possibile spostare e dimensionare, ridurre a icona o ripristinare qualsiasi finestra nell’area di lavoro di Access. Si può cambiare il focus su una finestra o su qualunque controllo nella finestra e selezionare una pagina di un report da visualizzare in Anteprima di stampa.

• Si può usare una macro per visualizzare messaggi informativi o produrre un segnale acustico per attirare l’attenzione su un messaggio, o anche disabiitare certi messaggi di avvertimento durante l’esecuzione delle query di comando.

• Si può usare una macro per cambiare nome agli oggetti nel database. Si può fare una copia di un oggetto selezionato all’interno dello stesso database, o anche copiare un oggetto in un altro database Access. Si possono eliminare o salvare oggetti nel database. Si possono anche importare, esportare o collegare tabelle di altri database, oppure importare o esportare fogli di calcolo o file di testo.

• Si può usare una macro per avviare un’applicazione e scambiare dati con l’applicazione utffizzando lo scambio dinamico dei dati (Dynamic Data Exchange o DDE), oppure gli Appunti.

Si possono inviare dati da una tabella, da una query, da una maschera o da un report a un file di output e poi aprire quel file nell’applicazione opportuna. Si possono anche inviare battute di tasti all’applicazione di destinazione.

Si possono immaginare anche altre possibilità di impiego delle macro.

Per esempio, è possibile facilitare il passaggio da un’attività a un’altra utilizzando pulsanti di comando per aprire e posizionare maschere e impostare valori.

Si possono creare complesse routine di modifica che convalidano i dati introdotti nelle maschere, persino confrontando dati di controllo in altre tabelle.

Si potrebbe controllare che il nome di un cliente introdotto in una maschera esista in una tabella e, se così non fosse, aprire un’altra maschera perché l’utente possa introdurre dati dettagliati se non esiste un record per quel cliente.

Le macro sono particolarmente utili per costruire piccole applicazioni personali o per creare prototipi di applicazioni più grandi.

Come vedremo nella parte relativa ai moduli, sarà probabilmente necessario usare il VBA per applicazioni complesse o che debbano essere condivise da più utenti in rete.

Anche se l'utente ritiene di essere già pronto per tuffarsi direttamente nel VBA, è opportuno che studi prima tutte le azioni macro. Scoprirà che in VBA si usano quasi tutte le azioni disponibili nelle macro, e che lo studio delle macro è un’eccellente introduzione alla programmazione in Access in generale.



In questa sezione vedremo più in dettaglio i seguenti articoli:

Preimpostare valori nei controlli con una macro di Access

Impariamo come preimpostare valori nei controlli di maschere o report con l'utilizzo di una macro di Access

Convalidare dati immessi dall'utente con una macro di Access

Impariamo come utilizzare le macro di Access per convalidare dati immessi dall'utente.

Sincronizzare due maschere correlate con una macro di Access

Impariamo come sincronizzare due maschere correlate mediante l'uso di una macro di Access.

Aprire una maschera secondaria con una macro di Access

Impariamo come aprire una maschera secondaria programmando l'evento su clic di un pulsante di comando attraverso l'utilizzo di una macro di Access.

Fare riferimento a oggetti maschera o report in una macro di Access

Impariamo come fare riferimento ad oggetti maschera o report e quindi anche ai relativi controlli dall'interno di una macro di Access

Espressioni condizionali macro con Access

Impariamo cosa sono e come impostare le espressioni condizionali in una macro di Access

Gruppi di macro con Access

Impariamo come creare gruppi di macro con Microsoft Access.

Creazione di una macro semplice con Access

Impariamo come creare una macro semplice con Microsoft Access. Prendiamo familiarità con l'ambiente di progettazione di una macro.


Tutorials su Microsoft Access


Home page MC2 E-Learning



Dr.Maurizio Cucchiara

Amministratore unico
MC2 E-Learning S.a r.l.
Formazione per il Web
autore del corso:
"Corso Base di Microsoft Access"
disponibile on line su questo sito
http://www.mc2.it/html/access.html

Condividi sui social network:

Social buttons



Iscriviti al nostro
nuovissimo
canale Youtube!


Iscrivi al nostro canale Youtube



Potrai restare aggiornato
sui nostri più recenti
video-tutorial su:
Microsoft Access ed Excel
e molto altro...



Cerca sul web con Google:




NOVITA'!

'VIDEO TUTORIAL
DOWNLOAD AREA'

(Fai clic sull'immagine
qui sotto per vedere
una anteprima della
pagina di accesso)



L'accesso è riservato agli iscritti ai corsi on line www.mc2.it

Acquista anche uno solo
dei nostri corsi
per avere immediatamente
accesso alla
'Videotutorial Download Area': è facile, basta un clic:

http://www.mc2.it



Iscriviti alla newsletter: E' GRATIS! (?)

 Nome: (?)

 (?)

e-mail: (?)

 (?)

Newsletter:

formato preferito:

Microsoft Access (?)

Impariamo Excel e il VBA(?)

Internet "da zero"! (?)

Html (?)

Consiglio

(?) = Aiuto

Leggi qui la Informativa completa sulla privacy.