Esempi Query con Access

Impariamo a costruire una query con Microsoft Access

Innanzitutto che cosa sono le Query? Le Query sono operazioni di interrogazione, anche complesse, sui dati provenienti da una oppure più tabelle.


Le query consentono di visualizzare, modificare e analizzare i dati contenuti nella tabelle in modi diversi.


E' possibile utilizzarle anche come origini record per maschere, report e pagine di accesso ai dati, al posto delle tabelle semplici.


Il tipo più comune di query è la query di selezione, che consente di recuperare i dati da una o più tabelle utilizzando i criteri specificati e di visualizzarli nell'ordine desiderato.


Che cos'è quindi una Query? Si tratta in sostanza di una tabella virtuale, cioè di una vista, basata su una o più tabelle o query, ma che non esiste come tabella a sé stante nel database corrente, i dati provengono sempre da tabelle reali.


Per iniziare a costruire una Query facciamo click sul menù Inserisci della finestra database (quella che appare per default quando si apre qualsiasi database), quindi selezioniamo la voce Query ( figura 1 ):


E' possibile utilizzare 2 metodi alternativi per costruire nuove query, la modalità Visualizzazione Struttura (non assistita) (figura 2): oppure la modalità Creazione guidata Query semplice, procedura invece assistita da Access (figura 3).


In entrambi i casi si giunge alla finestra di dialogo Visualizzazione Struttura Query, la quale ora cercheremo di analizzare in dettaglio per capire come è fatto l'ambiente di definizione delle Query o, se volete, il laboratorio di progettazione e test delle nuove query (figura 4).


Notiamo che la finestra si compone di 2 parti, quella superiore, nella quale si selezionano le tabelle (a altre query) contenenti i dati di origine e quella inferiore, nella quale verranno impostati innanzitutto i campi da estrarre e quindi i criteri di filtro e ordinamento.


Notare che ad ogni colonna della parte inferiore corrisponde un campo, che questo può appartenere a tabelle differenti e che può essere mostrato (nella query) oppure no.


Il significato del rigo Criteri è il seguente: l'espressione che verrà eventualmente inserita nella casella viene valutata per ogni riga (record) della tabella o query sottostante e quindi agisce come un filtro, in altre parole assume il significato di: mostrami soltanto quei records per i quali il campo 'X' è uguale, minore o inferiore, o diverso da o uguale a all'espressione impostata nella riga criteri.


L'espressione a sua volta può fare riferimento ad un valore costante, oppure ad una variabile da definire a livello di modulo o di sub-routine pubblica oppure ancora al nome di un parametro passantesulla query stessa, e per la quale verrà mostrata una finestra di input all'utente oppure ancora l'espressione può fare riferimento al contenuto di un qualsiasi controllo presente in una maschera, report, pagina di accesso ai dati, a condizione che l'oggetto sia aperto al momento di esecuzione della query.


Per aggiungere tabelle o query fare click sul pulsante con un segno '+' di colore giallo presente nella barra degli strumenti, Mostra tabella (figura 5):


appare la finestra di dialogo Mostra tabella, attraverso la quale è possibile selezionare tabelle e query come origine dati per la query che andremo a costruire (figura 6):


Ora torniamo alla finestra Visualizzazione Struttura e proviamo a trascinare con il mouse, dopo averlo selezionato con un click, il campo di nome IdSport, dalla parte superiore a quelle inferiore della finestra.


Come alternativa è possibile fare doppio click sul campo ed ottenere il posizionamento automatico nella parte inferiore, chiamata anche griglia di definizione della query.


Il risultato è quello della figura qui sotto: il campo IdSport è stato posizionato nella prima colonna della griglia.


Notate che la casella di opzione Mostra è stata impostata a Vero (o SI) per default (figura 7).


A questo punto proviamo a fare click sul menù Visualizza: selezioniamo la voce Visualizzazione SQL.


Che cosa significa SQL ?


SQL sta per Structured Query Language (Linguaggio Strutturato per Query) che è lo standard per la definizione di Query (o interrogazioni) sui dati di un Database (figura 8).


Osserviamo che nella finestra ora sono scomparsi gli elementi grafici ed invece è apparsa una riga di testo: SELECT Risultati.IdSport FROM Risultati; sia SELECT che FROM sono parole riservate del linguaggio SQL e significano: mostra i campi x,y,z (SELECT .....) dalla tabella (FROM...) NomeTabella (figura 9).


In pratica si tratta di un modo diverso di definire la query, senza bisogno dell'ausilio di strumenti di selezione grafica, naturalmente occorre conoscere il linguaggio SQL, ma niente paura, questo non è necessario per un l'utente ordinario di Access, in quanto è possibile costruire qualsiasi tipo di query senza conoscere l'SQL.


Per chi fosse interessato invece alla programmazione SQL, consigliamo di non perdere d'occhio il nostro sito, perchè abbiamo intenzione di proporre prossimamente dei tutorial sia sul linguaggio SQL, sia sul VISUAL BASIC.


Ora invece facciamo click sulla voce Visualizzazione Foglio Dati del menù Visualizza (figura 10 ).


ed ecco che finalmente appare il risultato della nostra query! Viene mostrato soltanto il campo IdSport, della tabella Risultati per tutti i 3602 records contenuti nella tabella di origine.


Abbiamo cercato di prendere familiartià con l'ambiente di progettazione delle Query, adesso entriamo più nello specifico e quindi passiamo a esempi specifici.


Le query si dividono i 2 principali categorie :

- le Query di Selezione (estraggono ma non modificano alcun dato nel database)

- le Query di Comando (che invece servono proprio a modificare i dati)




In questa sezione vedremo più in dettaglio i seguenti articoli:

Costruire una Query Union con Microsoft Access

Impariamo a costruire una Query Union con Microsoft Access prendendo spunto da un esempio tratto dalla nostra applicazione database Gestione Clienti e Fatturazione con Microsoft Access

Query Eliminazione con Microsoft Access

Breve tutorial di MC2 E-Learning sulle query di eliminazione con Access. Impariamo a costruire una query di eliminazione con Microsoft Access

Query Aggiornamento con Microsoft Access

Breve tutorial di MC2 E-Learning sulle query di aggiornamento con Access. Impariamo a costruire una query di aggiornamento con Microsoft Access

Query Accodamento con Microsoft Access

Breve tutorial di MC2 E-Learning sulle query di accodamento con Access. Impariamo a costruire una query di accodamento con Microsoft Access

Query Creazione Tabella con Microsoft Access

Query di creazione tabella. Vediamo come si costruisce una query di comando per ottenere una nuova struttura di tabella nel nostro database con Microsoft Access

Query join da più tabelle con Microsoft Access

Breve tutorial di MC2 E-Learning sulle query join con dati provenienti da più tabelle.Impariamo a costruire una query join con campi provienti da più tabelle con Microsoft Access

Query a campi incrociati con Microsoft Access

Breve tutorial di MC2 E-Learning sulle query a campi incrociati.Impariamo a costruire una query a campi incrociati con Microsoft Access

Query di raggruppamento con Microsoft Access

Breve tutorial di MC2 E-Learning sulle query di raggruppamento di Access. Impariamo a costruire una query di raggruppamento con Microsoft Access

Query di selezione con criteri con Microsoft Access

Breve tutorial di MC2 E-Learning sulle query di selezione con criteri in Microsoft Access. Impariamo a costruire una query di selezione con criteri con Microsoft Access

Query di selezione con Microsoft Access

Impariamo a costruire una query di selezione semplice con Microsoft Access


Tutorials su Microsoft Access


Home page MC2 E-Learning



Dr.Maurizio Cucchiara

Amministratore unico
MC2 E-Learning S.a r.l.
Formazione per il Web
autore del corso:
"Corso Base di Microsoft Access"
disponibile on line su questo sito
http://www.mc2.it/html/access.html

Condividi sui social network:

Social buttons



Iscriviti al nostro
nuovissimo
canale Youtube!


Iscrivi al nostro canale Youtube



Potrai restare aggiornato
sui nostri più recenti
video-tutorial su:
Microsoft Access ed Excel
e molto altro...



Cerca sul web con Google:




NOVITA'!

'VIDEO TUTORIAL
DOWNLOAD AREA'

(Fai clic sull'immagine
qui sotto per vedere
una anteprima della
pagina di accesso)



L'accesso è riservato agli iscritti ai corsi on line www.mc2.it

Acquista anche uno solo
dei nostri corsi
per avere immediatamente
accesso alla
'Videotutorial Download Area': è facile, basta un clic:

http://www.mc2.it



Iscriviti alla newsletter: E' GRATIS! (?)

 Nome: (?)

 (?)

e-mail: (?)

 (?)

Newsletter:

formato preferito:

Microsoft Access (?)

Impariamo Excel e il VBA(?)

Internet "da zero"! (?)

Html (?)

Consiglio

(?) = Aiuto

Leggi qui la Informativa completa sulla privacy.