Assicurazione grandine

Il rischio grandine è la calamità per eccellenza e fino a pochi anni fa rappresentava in pratica l'unico rischio assicurabile per le aziende agricole italiane. E' anche l'evento atmosferico a cui le colture sono tradizionalmente esposte.

La copertura eventi naturali è la copertura che garantisce un indennizzo nel caso in cui il fabbricato subisca danni per un evento atmosferico (vento, bufere, tempeste, precipitazioni atmosferiche, neve ecc).

La garanzia è data dalle varie polizze in maniera differenziata.

Commercial Union, per esempio, dà questa copertura nella garanzia base incendio e copre tutti i principali danni causati da eventi naturali, anche quelli all’interno dell’abitazione.

Genertel, invece, limita la garanzia ai danni provocati dall’azione diretta di pioggia, grandine e vento (non sono previsti, ad esempio, i danni provocati dalla caduta di alberi o da oggetti trasportati dal vento).

La copertura degli eventi naturali in generale esclude i danni a oggetti lasciati all’aperto come tende, antenne, pannelli solari, vetri, lucernari, verande. Non sono compresi neppure i danni provocati da inondazioni, alluvioni, accumulo di acqua, cedimento e frane del terreno, mareggiate.

In un paese ad alto rischio sismico come l’Italia sarebbe opportuno che le polizze globali famiglia coprissero almeno l’evento terremoto, ma così non è.

La migliore è Commercial Union ‘Abitazione 2000” che copre i danni per tutti gli eventi, anche per caduta di alberi.

Inoltre copre, anche se parzialmente, i danni da grandine su particolari oggetti all’aperto; applica una franchigia di circa 100 Euro per sinistro e non ha un limite di indennizzo specifico.

Una grandinata o altri danni causati dalla natura possono distruggere tutto il raccolto e quindi compromettere una parte importante del reddito agricolo.

Nelle regioni con prevalente campicoltura, fino al 90% degli agricoltori si assicurano contro i danni causati da grandine e da altre forze della natura.

Anche nella frutticoltura e nella viticoltura, la maggior parte delle aziende sono assicurate.
La grandine è un fenomeno atmosferico temuto da sempre, ma allo stesso tempo non studiato mai a sufficienza.

Le grandinate con chicchi di oltre uno, due centrimetro di diametro possono causare, specie se accompagnati da forte vento, danni ingenti alle colture agricole, oltre i due centimentri di diametro causano danni alle automobili, alcune strutture, ma anche ferire persone e animali.


Gli agricoltori dispongono dal 2004 di due nuove tipologie di polizza: quella sulla resa multirischio e quella a rischi combinati pluririschio.

Tra le due, gli imprenditori sembrano prediligere la seconda che offre la possibilità di scegliere, tra tutte le avversità atmosferiche, quelle che maggiormente infl uiscono sul loro reddito.

Resta comunque prevalente l’interesse indiscusso per la tradizionale polizza grandine (in termini di numero di polizze, il 90% sono polizze monorischio grandine).



Come si legge una polizza assicurativa auto

Mini guide per il consumatore on-line


Home page MC2 E-Learning



Dr.Maurizio Cucchiara

Amministratore unico
MC2 E-Learning S.a r.l.
Formazione per il Web
autore del corso:
"VBA Corso Base"
disponibile on line su questo sito
http://www.mc2.it/html/vba.html

Condividi sui social network:

Social buttons



Iscriviti al nostro
nuovissimo
canale Youtube!


Iscrivi al nostro canale Youtube



Potrai restare aggiornato
sui nostri più recenti
video-tutorial su:
Microsoft Access ed Excel
e molto altro...



Cerca sul web con Google:






Iscriviti alla newsletter: E' GRATIS! (?)

 Nome: (?)

 (?)

e-mail: (?)

 (?)

Newsletter:

formato preferito:

Microsoft Access (?)

Impariamo Excel e il VBA(?)

Internet "da zero"! (?)

Html (?)

Consiglio

(?) = Aiuto

Leggi qui la Informativa completa sulla privacy.