Come si legge il biglietto del treno

Vediamo come si legge il biglietto del treno e in quali situazioni scatta il diritto al rimborso per il viaggiatore.

Quello che vedete in figura 1 è un biglietto ferroviario Eurostar da Bologna Centrale a Milano Centrale.

Leggere un biglietto del treno può sembrare un compito banale, ma spesso possono capitare dei malintesi per il passeggero, come ad esempio supplementi non pagati, prenotazioni non effettuate, carrozze sbagliate, ecc.

Altra questione rilevante sono i diritti del viaggiatore, il quale altro non è che un consumatore come tutti gli altri.

Per fortuna da alcuni anni Trenitalia S.p.a. (che ha rilevato il vecchio Ente delle Ferrovie dello Stato) riconosce il diritto al rimborso (totale o parziale) del prezzo del biglietto quando il ritardo del treno supera un certo limite di tempo.

Ma vediamo come si legge il biglietto del treno. Abbiamo cerchiato le informazioni principali in modo da poterci riferire più facilmente ad esse.

1. Stazione ferroviaria di Partenza (Da)
2. Stazione ferroviaria di Arrivo (A)

Sotto la stazione di arrivo potreste trovare la dicitura 'VIA (STAZIONE INTERMEDIA)'.

3. La data prevista per la partenza del treno nel formato GG/MM/AAAA

4. L'ora prevista per la partenza del treno

5. Il Numero del Treno (9452)

Avete notato che sopra il nome della destinazione ci sono alcune informazioni aggiuntive come "RIMBORSO ENTRO 24 ORE DALLA PARTENZA" e "PREZZO EUROSTAR" ?

Fate attenzione a queste informazioni, perchè potrebbero essere di particolare importanza. Sulla questione dei rimborsi ci soffermeremo dopo.

Un'altra cosa: il numero del binario dal quale partirà il treno non è mai indicato nel biglietto quindi non cercatelo qui, il binario viene indicato nel tabellone elettronico o cartaceo presente negli atri delle stazioni oppure viene comunicato al megafono e potrebbe essere cambiato all'ultimo momento per esigenze tecniche e di servizio.

6. Compartimento: in questo caso, trattandosi di un biglietto EUROSTAR, c'è la prenotazione obbligatoria, quindi ciò comporta che viene sempre riservato un posto a sedere all'interno del treno.

L'informazione del compartimento ha lo scopo di indicare al viaggiatore dove si trova il suo posto prenotato. (in questo caso è: CORRIDOIO CENTRALE ZONA NON FUMATORI)

7. Classe. Prima o Seconda classe. Naturalmente la prima classe costa di più, circa il doppio della seconda. (nell'esempio la classe è la Seconda).

8. Numero della carrozza. ('008') Fate attenzione al numero della carrozza quando siete sul marciapiede in attesa che il treno che sta entrando in stazione, si fermi del tutto: il numero della carrozza è solitamente visible e messo in evidenza sotto forma di un cartellino quadrangolare all'esterno di ogni carrozza.

9. Numero del posto (84). Attenzione a non sbagliare carrozza! Potrebbero infatti esserci sue posti numero 84 ma in carrozze differenti!

10. Prezzo del biglietto in Euro (€ 22,72) Questo è il costo effettivo sopportato dal viaggiatore che parte dalla stazione di Bologna e deve recarsi a Milano con un Eurostar, in seconda classe.

Attenzione! Occorre informarsi bene presso la biglietteria se il prezzo del biglietto comprende l'eventuale supplemento per gli Eurostar, oppure se occorre acquistare un biglietto separato per il supplemento, appunto.

Infine bisogna sempre validare (timbrare) i biglietti acquistati presso le apposite macchinette obliteratrici presenti nell'atrio della stazione oppure presso i binari.

SE IL TRENO RITARDA

Intercity: si può ottenere un rimborso se il ritardo è superiore a 30 minuti. La compagnia ferroviaria, in questo caso, rilascia un bonus utilizzabile entro sei mesi dalla data di emissione, pari al 30% del prezzo del biglietto e della prenotazione, qualunque sia la lunghezza della tratta.

La richiesta di rimborso deve essere effettuata entro 15 giorni dal giorno di utilizzo del biglietto e le ferrovie sono tenute a rilasciare il bonus entro 30 giorni.

Per inoltrare la richiesta si può:

— andare direttamente alla biglietteria o all'ufficio informazioni della stazione di arrivo (o in qualsiasi altra stazione), chiedere la busta in cui inserire i titoli di viaggio (biglietto più prenotazione), compilare e imbucare la domanda nell'apposita cassetta;

— inviare i titoli di viaggio a Trenitalia per posta ordinaria.

Le ferrovie rilasciano il rimborso soltanto dietro presentazione dei biglietti originali: premuratevi di farne una copia come prova in caso di smarrimento della pratica o per eventuali contestazioni.

Eurostar: si può ottenere il rimborso con lo stesso procedimento di prima se il treno ha un ritardo superiore a 25 minuti.

Questa volta, però, il rimborso è del 50% del prezzo di biglietto e prenotazione che è sempre obbligatoria e gratuita: chi sale sul treno senza prenotazione deve pagare un supplemento di 8 euro al personale di bordo.

Si può cambiare prenotazione entro 24 ore dalla partenza gratuitamente.

Dopo la partenza del treno è possibile un solo cambio di data e/o di treno, dietro pagamento di un sovrapprezzo (3 euro).

RINUNCIA AL VIAGGIO

Se decidete di non intraprendere più il viaggio potete chiedere il rimborso ma solo in alcuni casi.

Rimborso totale: si ottiene quando il treno viene soppresso o parte con un ritardo pari o superiore a un'ora, se non ci sono posti disponibili nella classe per la quale è valido il biglietto, se si decide di rinunciare al viaggio.

In questo ultimo caso dovete presentare il biglietto non convalidato entro la sua data di scadenza (2 mesi dalla data di emissione) presso qualsiasi biglietteria ferroviaria o all'agenzia che lo ha emesso.

Se il biglietto è già stato convalidato, il rimborso deve essere chiesto entro 30 minuti dalla convalida alla biglietteria della stazione.

Negli altri casi, bisogna presentare il biglietto alla biglietteria con l'annotazione del personale viaggiante che attesta il ritardo o il motivo della mancata partenza.

Rimborso parziale: si ottiene quando il biglietto è stato in parte utilizzato (per esempio per effettuare una parte della tratta prevista).

Potete chiedere la differenza di prezzo tra il costo totale e il costo della tratta che avete effettivamente percorso quando perdete la coincidenza a causa di un ritardo del treno o se non potete più proseguire il viaggio per motivi personali (in questo caso però dovete chiedere una dichiarazione del personale viaggiante che attesti la vostra volontà di scendere dal treno prima della fermata prevista).

Il rimborso può essere sia in denaro, con una trattenuta deI 20%, oppure con un bonus valido 6 mesi per l'acquisto di un altro biglietto (senza trattenuta).

Per quanto riguarda gli Eurostar è anche possibile chiedere il rimborso del biglietto entro 24 ore dalla partenza del treno: vi tratterranno però il 50% del prezzo pagato.

Non sono rimborsabili la tassa di prenotazione, le commissioni per l'acquisto del biglietto, i biglietti acquistati con i bonus FS e tutti gli importi pari o inferiori a 8 euro.

Inoltre non si ha diritto al rimborso in caso di smarrimento o furto.

Oltre al rimborso potete chiedere anche il risarcimento dei danni derivanti dal ritardo di un treno, ma questo comporterà facilmente la necessità di andare davanti al giudice con tempi non sempre sostenibili.

Potete comunque provare a richiederli con una lettera indirizzata a Trenitalia. L'indirizzo è:

TRENITALIA-RIMBORSI - Viale dello Scalo san Lorenzo, 16 - 00185 ROMA.





Mini guide per il consumatore on-line


Home page MC2 E-Learning



Dr.Maurizio Cucchiara

Amministratore unico
MC2 E-Learning S.a r.l.
Formazione per il Web
autore del corso:
"VBA Corso Base"
disponibile on line su questo sito
http://www.mc2.it/html/vba.html

Condividi sui social network:

Social buttons



Iscriviti al nostro
nuovissimo
canale Youtube!


Iscrivi al nostro canale Youtube



Potrai restare aggiornato
sui nostri più recenti
video-tutorial su:
Microsoft Access ed Excel
e molto altro...



Cerca sul web con Google:






Iscriviti alla newsletter: E' GRATIS! (?)

 Nome: (?)

 (?)

e-mail: (?)

 (?)

Newsletter:

formato preferito:

Microsoft Access (?)

Impariamo Excel e il VBA(?)

Internet "da zero"! (?)

Html (?)

Consiglio

(?) = Aiuto

Leggi qui la Informativa completa sulla privacy.