Come si legge una polizza assicurativa auto

Vediamo quali sono le informazioni più importanti in una polizza assicurativa auto e dunque quali sono le caratteristiche che più incidono in un senso o nell’altro sul costo della assicurazione.

L'assicurazione contro la responsabilità civile relativa ai veicoli a motore, meglio nota come Rc auto, occupa una posizione particolare all'interno del variegato portafoglio prodotti offerto dalle imprese di assicurazione.

Questa tipologia di polizze rappresenta infatti una quota molto ampia del mercato assicurativo italiano ed estero in termini di raccolta premi e ciò dipende soprattutto dal fatto che essa è obbligatoria per tutti i possessori di veicoli. Nella figura 1 vediamo la prima delle 3 parti in cui abbiamo suddiviso una tipica polizza assicurativa RC auto.

Questa parte contiene i dati identificativi della polizza, come il numero di polizza, il nome della compagnia e quelli del contraente e dell'intestatario.

I dati sensibili come al solito sono stati eliminati, comunque possiamo dirvi che si tratta di una normale utilitaria e che sia l'emissione della polizza che il pagamento del premio sono stati eseguiti direttamente on line, con enorme risparmio di tempo. 1. Numero della polizza auto, al quale fare riferimento per tutta la corrispondenza con la compagnia assicurativa.

2. Spazio per il logo (simbolo) della compagnia assicurativa.

3. La decorrenza e la scadenza di una polizza sono informazioni fondamentali. Se vi accade un sinistro al di fuori di questo intervallo di tempo non siete coperti.

4. Il frazionamento del premio può essere semestrale o annuale, difficilmente si trovano periodi inferiori.

5. La Scadenza della Rata è indipendente dalla scadenza della polizza: ad esempio se la polizza è annuale, e il frazionamento è semestrale, la scadenza della rata è tra 6 mesi, mentre la polizza scade tra un anno.

6. Dati identificativi del contraente, cioè colui che stipula il contratto di assicurazione con la compagnia e che quindi si assume l'obbligazione di pagare i premi.

7 Dati identificativi dell'intestatario della polizza, cioè di colui che beneficia della copertura assicurativa. Il contraente e l'intestatario potrebbero essere 2 persone diverse!
La seconda parte della polizza (figura 2) contiene gli elementi utili per l'dentificazione da parte della compagnia del tipo di rischio che si assume e quindi per la determinazione del premio.

Formula di guida: guidatore unico. Se guidano in molti, paghi di più. Generalmente le compagnie assicurative fanno pagare di più se l'auto è guidata da altre persone oltre all'intestatario della polizza.

2. Marca e modello dell'autovettura assicurata , ad esempio Fiat Tipo, Ford Fiesta, Opel Corsa, ecc.

3. Targa del veicolo

4. Mese e Anno di immatricolazione (questi dati vengono desunti dalla carta di circolazione).

5. Cavalli fiscali: attenzione questo dato è importante perchè incide direttamente sul costo della polizza. Più un'auto è potente, maggiore sarà il premio da pagare. Questo perché le assicurazioni individuano un legame tra la potenza del veicolo, l'uso che se ne fa e la velocità massima raggiungibile.

La maggior parte delle compagnie assicurative usa per la determinazione del premio i cavalli fiscali utilizzati per il calcolo del bollo auto.

L'aumento di premio avviene di solito ogni due cavalli fiscali.

6. Tipo di alimentazione, es. benzina, diesel, metano, gpl, elettrica.

L'alimentazione più penalizzata nel calcolo del premio è quella diesel.

La maggior parte delle compagnie fa pagare in media un 5% in più, a parità di cilindrata del veicolo, rispetto a quanto paga il proprietario di un'auto a benzina.

7. Kilowatt: si riferisce alla potenza effettiva del motore, il valore è indicato nella carta di circolazione.

8 Antifurto: Sì oppure No. Questa informazione riguarda la componente incendio e furto.

9. Gancio traino: Sì oppure NO.

10. Garage: Sì oppure No.

11-12: Percorrenza annua: viene indicata qui la fascia di percorrenza annua in kilometri (es.: 0-10000, 10000-20000, ecc.)

13. Tipo di uso, generalmente viene indicato: privato.

14. Forma tariffaria. La Bonus/Malus è la più diffusa e funziona così: ciascun veicolo assicurato è assegnato ad una determinata classe di rischio: il passaggio da una classe meno rischiosa a una più rischiosa, a causa del verificarsi di un incidente, comporta, secondo l'applicazione del meccanismo del cosiddetto bonus/malus, un aumento del premio.

Se viceversa l'assicurato non è causa di alcun incidente si ha, con il passare del tempo, il passaggio ad una classe migliore e una corrispondente riduzione del premio.

15. Sinistri (numero) verificatisi nell'ultimo anno.

16. Sinistri (numero) verificatisi nel penultimo anno.
La terza e ultima parte della polizza (figura 3) contiene gli elementi di determinazione del massimale e quindi del premio da pagare.

1. Massimale per sinistro: € 1.600.000,00 (Un milione e seicento mila).

Il massimale è la copertura assicurativa massima che deve fornire la compagnia (cioè il rimborso massimo che vi pagherà in caso di incidente).

La legge prevede un minimo pari a 800.000 euro, mentre non è previsto un limite massimo.

Il premio ovviamente aumenta all'aumentare della copertura assicurativa. Questo aumento, però, è minore di quelli generati da altri parametri.

Per esempio chi ha una classe 13 di bonus/malus paga un premio in media doppio rispetto a chi è in classe 1.

Per non parlare di chi è in classe 18, che paga in media cinque volte di più rispetto alla classe 1.

In genere una copertura di 2 milioni e mezzo di euro è più che sufficiente per un auto di media cilindrata.2. Premio lordo. In questo caso il premio lordo è di € 808,06 e corrisponde all'applicazione del massimale di € 1.600.000,00 alle condizioni specifiche di rischio valutate dalla compagnia per questa polizza.

3. Maggiorazione per assistenza stradale, € 11,33 come previsto dalle condizioni contrattuali di polizza.

4. Rimborso premio RCA e Bollo a seguito di furto, € 9,61 come da condizioni contrattuali di polizza.

Queste ultime 2 voci sono delle maggiorazioni sul premio e dipendono da clausole specifiche.

5. Totale premio annuo lordo complessivo, € 829,00: è il totale delle voci precedenti.

Il premio alla firma è l'importo da pagare anticipatamente e in questo caso coincide con l'importo precedente perchè il frazionamento è annuale.

6-10. Dalla voce 6 alla 10 viene riepilogato il conteggio del premio di € 829,00 ma questa volta in base alla natura delle componenti, quindi il permio totale è composto da un imponibile di € 656,95, da altre garanzie per € 18,22 (voci 3 e 4 senza le imposte), SSN (Servizio Sanitario Nazionale) per € 68,99 detraibili dalle tasse in sede di modello unico, e infine da € 84,84 per imposte.

Ti potrebbero anche interessare:


Polizze di assistenza giuridica

Che cosa sono le clausole contrattuali

Come fare un ricorso

Registrazione dei contratti

Clausole contrattuali risoluzione

Torna a:




In questa sezione vedremo più in dettaglio i seguenti articoli:

Come funziona una polizza sanitaria

La polizze malattia o assicurazioni sanitarie a formula completa garantiscono il rimborso delle spese mediche sostenute dall'assicurato in caso di ricovero, con o senza intervento, anche in day hospital, reso necessario da ua malattia o un infortunio, o per il parto.

Sospensione polizza auto

Se non utilizzate la macchina per un certo periodo di tempo, potete chiedere la sospensione della polizza Rc Auto. Di solito le compagnie consentono la sospensione, ma pongono diverse condizioni.

Prescrizione indennizzo assicurazione

I termine di prescrizione è il periodo trascorso il quale si perde il diritto ad ottenere l'indennizzo assicurativo. Tale termine è di 2 anni per l' assicurazione rc auto, 10 anni per le assicurazioni sulla vita.

Polizze di assistenza giuridica

L’assicurato, pagando un premio, si garantisce l’assistenza di un avvocato e il rimborso delle spese nel caso in cui abbia controversie con terzi in campo civile o penale.

Tariffa rc auto

Le assicurazioni non sono tutte uguali: ma non è facile scegliere quella più vantaggiosa secondo le proprie caratteristiche. Che cosa si nasconde dietro il meccanismo di calcolo del premio assicurativo?

Assicurazione motorino

Sono sempre di più le persone che acquistano una moto o un motorino per destreggiarsi nel traffico congestionato delle grandi città.

Assicurazione grandine

Il rischio grandine è la calamità per eccellenza e fino a pochi anni fa rappresentava in pratica l'unico rischio assicurabile per le aziende agricole italiane. E' anche l'evento atmosferico a cui le colture sono tradizionalmente esposte.

Assicurazione casa

Assicurare la casa con una polizza globale: incendio, furto, responsabilità civile. In linea di massima, è consigliabile.

Polizza moto

Quando si tratta di scegliere la polizza moto più conveniente è importante conoscere il significato di clausole e postille contrattuali.

Polizza incendio

Le polizze globali famiglia offrono una copertura molto ampia; accorpano infatti tre garanzie fondamentali: incendio, furto e responsabilità civile.

Preventivo polizza auto

Ci sono molte compagnie assicurative che hanno previsto, sui loro siti, una sezione interamente dedicata ai preventivi online, ottenibili con pochi clic.

Polizza assicurativa auto

Uno sguardo alle offerte delle maggiori compagnie di assicurazione auto, al fine di valutarne la convenienza, la bontà dei servizi offerti, diritti e obblighi.

Polizza auto telefonica

Accanto alle società tradizionali sono nate società che operano solo telefonicamente oppure solo tramite Internet, utilizzando la posta ordinaria per gli scambi dei documenti cartacei tra assicurazione e clienti.


Mini guide per il consumatore on-line


Home page MC2 E-Learning



Dr.Maurizio Cucchiara

Amministratore unico
MC2 E-Learning S.a r.l.
Formazione per il Web
autore del corso:
"VBA Corso Base"
disponibile on line su questo sito
http://www.mc2.it/html/vba.html

Condividi sui social network:

Social buttons



Iscriviti al nostro
nuovissimo
canale Youtube!


Iscrivi al nostro canale Youtube



Potrai restare aggiornato
sui nostri più recenti
video-tutorial su:
Microsoft Access ed Excel
e molto altro...



Cerca sul web con Google:






Iscriviti alla newsletter: E' GRATIS! (?)

 Nome: (?)

 (?)

e-mail: (?)

 (?)

Newsletter:

formato preferito:

Microsoft Access (?)

Impariamo Excel e il VBA(?)

Internet "da zero"! (?)

Html (?)

Consiglio

(?) = Aiuto

Leggi qui la Informativa completa sulla privacy.