Esempio contratto badante convivente

Modello di lettera di assunzione di una collaboratrice familiare o badante convivente e riferimenti normativi.

RIFERIMENTI NORMATIVI:


La normativa differenzia il personale domestico in lavoratori con qualifiche impiegatizie (precettori maggiordomi governanti baby sitter diplomate ecc.) e lavoratori con qualifiche operaie qualificati o generici (cuochi giardinieri domestiche ecc.).


La classificazione in categorie e la specifica delle mansioni sono disciplinate dall'art.10 del Contratto Nazionale di Lavoro per il Personale Domestico Convivente del 20/02/2014.


L'art. 6 del CCNL prevede che la lettera di assunzione contenga i seguenti elementi:

a) data dell'inizio del rapporto di lavoro;
b) livello di inquadramento
c) durata del periodo di prova;
d) esistenza o meno della convivenza;
e) la residenza dei lavoratore, nonché l'eventuale diverso domicilio, valido agli effetti del rapporto di lavoro;
f) durata dell'orario di lavoro e sua distribuzione;
g) eventuale tenuta di lavoro, che dovrà essere fornita dal datore di lavoro;
h) collocazione della mezza giornata di riposo settimanale in aggiunta alla domenica o altra giornata di riposo settimanale stabilita;
i) retribuzione pattuita;
l) luogo di effettuazione della prestazione lavorativa nonché la previsione di eventuali temporanei spostamenti per
villeggiatura o per altri motivi familiari (trasferte);
m) periodo concordato di godimento delle ferie annuali;
n) indicazione dell'adeguato spazio dove il lavoratore abbia diritto di riporre e custodire i propri effetti personali;


La lettera di assunzione, firmata dal lavoratore e dal datore di lavoro, dovrà essere scambiata tra le parti.

Contenuti e procedure

Nel corso dello svolgimento del rapporto di lavoro, la legge n. 339/58 prevede alcuni obblighi generali per entrambe le parti.

In particolare, il lavoratore è tenuto a:

- prestare la propria opera con la dovuta diligenza secondo le necessità e gli interessi della famiglia per la quale lavora, seguendo le disposizioni del datore di lavoro;

- mantenere la necessaria riservatezza per tutto quanto si riferisce alla vita familiare.

Il datore di lavoro è invece tenuto a:

-corrispondere puntualmente al lavoratore la remunerazione alle condizioni stabilite e comunque a periodi di tempo non superiori al mese;

-fornire al lavoratore, nel caso in cui vi sia l'impegno del vitto e dell'alloggio, un ambiente che non sia nocivo alla integrità fisica e morale del lavoratore stesso, nonché una nutrizione sana e sufficiente;

- tutelarne la salute particolarmente qualora vi siano in famiglia fonti di infezione;

- garantire al lavoratore il rispetto della sua personalità e della sua libertà morale;

- lasciare al lavoratore il tempo necessario per adempiere agli obblighi civili ed ai doveri essenziali del suo culto.

Retribuzione

La retribuzione, oltre che il denaro, può comprendere anche elementi in natura, quali il vitto e l'alloggio, e secondo l'art. 6, L. n. 339/1958, deve essere corrisposta a periodi non superiori al mese.

La retribuzione del lavoratore è composta dalle seguenti voci:

a) retribuzione minima contrattuale;
b) eventuali scatti di anzianità;
c) eventuale compenso sostitutivo di vitto e alloggio;
d) eventuale superminimo;
e) tredicesima mensilità;
f) trattamento fine rapporto.

Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro stabilisce i minimi retributivi e l'adeguamento annuale.

Fac simile lettera contratto di assunzione badante convivente:

DATORE DI LAVORO:
(NOME)
(INDIRIZZO E NR. CIVICO)
(CAP CITTA PROV)

EGR. SIG.(SIG.RA)
NOME LAVORATORE/TRICE
(INDIRIZZO E NR. CIVICO)
(CAP CITTA PROV)


OGGETTO: lettera di assunzione di collaboratrice familiare convivente.

Come da accordi stabiliti in precedenza Le confermo la Sua assunzione alle mie dipendenze in qualità di collaboratore / collaboratrice familiare, addetto/a ai sevizi domestici in favore della mia famiglia in base alle condizioni che seguono ed a quelle del C.C.N.L. per il personale domestico convivente 20/02/2014.

A. Inizio del rapporto di lavoro: (gg/mm/aaaa) con obbligo di convivenza totale;

B. Durata del rapporto di lavoro: a tempo indeterminato;

B1. Periodo di prova: _____ giorni di calendario (oppure: non previsto)

C. Sede di lavoro: Comune di __________________, via______________________, n._____;

D. Alloggio: Le viene messa a disposizione una camera da letto completamente arredata e la relativa biancheria; usufruirà inoltre di tutti gli altri servizi, spazi e mezzi comuni utilizzati dalla famiglia;

E. Livello contrattuale: ____;

F. Mansioni: collaboratore/trice familiare;

G. Orario di lavoro: n. ______ ore giornaliere di lavoro così frazionate: (es: dal lunedì al sabato dalle ore ________ alle ore ________) ;

H. Riposo settimanale: per complessive 36 ore di cui:

I. 24 ore consecutive (dalle ore ____ alle ore ____) nel giorno di domenica;

J. 12 ore consecutive (dalle ore ____ alle ore ____) nel giorno di ___________;

K. Riposo giornaliero: 2 ore consecutive pomeridiane dalle ore _____ alle ore _____ e dalle ore _____ alle _____ come riposo notturno;

L. Cure personali e delle proprie cose: saranno da Lei effettuate fuori dall'orario di lavoro;

M. Pasti: Lei avrà diritto a consumare i pasti giornalieri preparati per l'uso familiare; qualora desideri consumare il pasto altrove avrà diritto all'indennità sostitutiva secondo le disposizioni contrattuali;

N. Ferie annuali: per complessivi giorni _____ che Lei godrà nei periodi che saranno concordati in base alle reciproche esigenze ed alle necessità del nucleo familiare;

O. Retribuzione: € ______________ mensili comprensive di rateo ferie e 13 mensilità così suddivise:

P. Lavoro straordinario e notturno: eventuale lavoro straordinario e notturno potrà essere richiesto e verrà retribuito secondo le disposizioni del vigente contratto collettivo di lavoro.

Q. Risoluzione del rapporto: il rapporto di lavoro potrà essere risolto da ciascuna delle parti con l'osservanza dei termini di preavvisi previsti dell'art 39 del contratto collettivo di lavoro.

La prego di restituirmi copia della presente sottoscritta in segno di accettazione.

Cordiali saluti e buon lavoro.


Data ___________________


Il datore di lavoro
(NOME DATORE DI LAVORO)



______________________________________



Per ricevuta ed accettazione,
(NOME LAVORATORE/LAVORATRICE)


Firma del collaboratore/collaboratrice familiare


____________________________


Ti potrebbero anche interessare:


Esempio contratto di apprendistato

Busta paga TFR

Il prospetto di liquidazione del TFR

Calcolo del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) con Excel

Calcolo della busta paga con Excel

Torna a:




Come si legge una busta paga

Mini guide per il consumatore on-line


Home page MC2 E-Learning



Dr.Maurizio Cucchiara

Amministratore unico
MC2 E-Learning S.a r.l.
Formazione per il Web
autore del corso:
"VBA Corso Base"
disponibile on line su questo sito
http://www.mc2.it/html/vba.html

Condividi sui social network:

Social buttons



Iscriviti al nostro
nuovissimo
canale Youtube!


Iscrivi al nostro canale Youtube



Potrai restare aggiornato
sui nostri più recenti
video-tutorial su:
Microsoft Access ed Excel
e molto altro...



Cerca sul web con Google:




NOVITA'!

'VIDEO TUTORIAL
DOWNLOAD AREA'

(Fai clic sull'immagine
qui sotto per vedere
una anteprima della
pagina di accesso)



L'accesso è riservato agli iscritti ai corsi on line www.mc2.it

Acquista anche uno solo
dei nostri corsi
per avere immediatamente
accesso alla
'Videotutorial Download Area': è facile, basta un clic:

http://www.mc2.it



Iscriviti alla newsletter: E' GRATIS! (?)

 Nome: (?)

 (?)

e-mail: (?)

 (?)

Newsletter:

formato preferito:

Microsoft Access (?)

Impariamo Excel e il VBA(?)

Internet "da zero"! (?)

Html (?)

Consiglio

(?) = Aiuto

Leggi qui la Informativa completa sulla privacy.