Prestito senza busta paga

Se non avete un lavoro fisso, situazione non così improbabile in un mercato del lavoro sempre più flessibile, sarà difficile ottenere un prestito senza busta paga, difficile, ma non impossibile.

Ottenere un prestito senza busta paga è possibile in determinate circostanze e soprattutto se si è in grado di prestare certe garanzie come proprietà immobiliari, titoli, o la garanzia di un terzo, disponibile a farsi da garante.

Se non hai proprietà immobiliari e neppure conosci qualcuno che possa farti da garante, le tue possibilià di ottenere un prestito senza busta paga diventano molto ma molto scarse.

Sei un lavoratore atipico, vorresti ottenere un prestito senza busta paga?

Pochi danno fiducia. Senza posto fisso, niente mutuo: le banche non aprono le casse per finanziare l'acquisto di una casa se non hanno in mano una solida busta paga o la garanzia di un soggetto finanziariamente affidabile.

Gli esclusi sono interinali, autonomi occasionali, collaboratori a progetto e lavoratori a tempo determinato: l'esercito dei lavoratori atipici, che arruola tra le sue truppe più di due milioni di persone.

E allora schiere di trentenni, per indebitarsi, si vedono costretti a chiedere l'aiuto di papà, che con la sua busta paga o la pensione si presta a fare da garante e pagare se i guadagni del figlio dovessero scendere.

La società sta cambiando, ma le banche restano ancora chiuse nella loro torre d'avorio:
infatti se una coppia di giovani dotati solo di un lavoro a tempo determinato e privi della garanzia dei genitori chiede un mutuo, in sette istituti su dieci vede respinta la sua richiesta.

Chi non ha un lavoro stabile trova in genere le porte chiuse, con alcune eccezioni.

Qualche banca si sta rendendo conto di non poter trascurare questa fetta di mercato (i precari sono lavoratori che rappresentano ormai il 25% dell'occupazione alle dipendenze) e negli ultimi anni erano comparsi prodotti ad hoc per i lavoratori atipici che non richiedevano la garanzia di un terzo, ma erano caratterizzati da limiti di età e di anzianità lavorativa.

Negli anni scorsi si è discusso molto sull'istituzione di un fondo di garanzia a favore dei mutui per i lavoratori atipici, che garantirebbe il pagamento delle rate in caso di perdita del lavoro. Al momento (2013) però pare che non se ne sia ancora fatto niente.

La gran parte delle banche rifiuta di concedere il mutuo a chi non ha un posto fisso e che vorrebbe un prestito senza busta paga, specialmente in tempi di crisi come questi.

E' anche vero che l'esercito dei precari e dei lavoratori flessibili è aumentato a dismisura negli ultimi anni. Le banche italiane quindi, che tra l'altro hanno ottenuto recentemente liquidità dalla Banca Cetrale Europea a bassissimi tassi di interesse, non potranno ancora per molto tempo ignorare questa potenziale fetta di mercato.

Inoltre c'è da dire che non tutti i lavoratori senza busta paga sono completamente nulla-tenenti. Alcuni di loro per esempio sia pure indirettamente, potrebbero beneficiare di affitti attivi, tramite magari un membro delle famiglia. In questo caso è possibile ottenere un prestito senza busta paga e senza garante, anche se l'importo del prestito sarà contenuto.

Un' altra categoria di persone che possono ottenere un prestito non finalizzato, quindi senza necessità di comunicare il motivo del prestito, sono le casalinghe e gli studenti, sotto particolari condizioni.

Le banche cominciano a vederlo come una fonte di guadagno da non trascurare.

Altre banche, pur non avendo prodotti specifici, si dicono disponibili a valutare caso per caso.

Attenzione ai prestiti tra privati o alle finanziarie. E' molto facile trovare in queste categorie soggetti assolutamente privi di scrupoli che possono applicare tassi di interesse decisamente usurai e non solo.

Discorso a parte invece è il caso in cui si abbia intenzione di intraprendere un progetto imprenditoriale, sia pure su piccola scala. In questo caso si deve presentare un vero e proprio business plan e, se l'idea viene ritenuta valida, può essere pure che si riesca a trovare qualcuno che sia interessato a proporsi come finanziatore.

Preparare un business plan può sembrare un compito difficile a prima vista ma con le giuste informazioni reperite magari via web e con un pò di buona volonta ce la si potrebbe anche fare. In questo caso si potrebbe parlare benissimo di finanziamento senza busta paga.

Come in tutte le cose della vita quello che serve è il buon senso. Se le tue motivazioni per ottenere un prestito senza busta paga sono più che legittime e non sono velleitarie, prima o poi potresti raggiungere il tuo scopo, in un modo o nell'altro.

Naturalmente rispettando le leggi e le persone. Per esempio, hai mai pensato ai settori del futuro? Il riuso dei materiali usati ad esempio, la raccolta differenziata, la generazione di energia da fonti rinnovabili, il risparmio energetico, le banche del tempo, le città della transizione, gli eco-villaggi.

Fai delle ricerche in questi settori e vedrai quante idee ti verranno per la testa, tra le quali magari anche quella di riuscire un giorno anche tu ad ottenere un prestito senza busta paga!

Sempre più per uscire dalla crisi serve pensare "lateralmente", uscire dai vecchi schemi, cercare nuove e più originali vie di uscita. Se continui a ripercorrere le vecchie strade già battute da altri infinite volte, non potrai che restare invischiato nelle solite problematiche.






Come scegliere il mutuo più conveniente

Mini guide per il consumatore on-line


Home page MC2 E-Learning



Dr.Maurizio Cucchiara

Amministratore unico
MC2 E-Learning S.a r.l.
Formazione per il Web
autore del corso:
"VBA Corso Base"
disponibile on line su questo sito
http://www.mc2.it/html/vba.html

Condividi sui social network:

Social buttons



Iscriviti al nostro
nuovissimo
canale Youtube!


Iscrivi al nostro canale Youtube



Potrai restare aggiornato
sui nostri più recenti
video-tutorial su:
Microsoft Access ed Excel
e molto altro...



Cerca sul web con Google:






Iscriviti alla newsletter: E' GRATIS! (?)

 Nome: (?)

 (?)

e-mail: (?)

 (?)

Newsletter:

formato preferito:

Microsoft Access (?)

Impariamo Excel e il VBA(?)

Internet "da zero"! (?)

Html (?)

Consiglio

(?) = Aiuto

Leggi qui la Informativa completa sulla privacy.