Sospensione polizza auto

Se non utilizzate la macchina per un certo periodo di tempo, potete chiedere la sospensione della polizza Rc Auto. Di solito le compagnie consentono la sospensione, ma pongono diverse condizioni.

Se non utilizzate la macchina per un certo periodo di tempo, potete chiedere la sospensione della polizza Rc Auto.

Di solito le compagnie consentono la sospensione, ma pongono diverse condizioni. Prima di tutto, la polizza deve avere una durata residua non inferiore a tre mesi.

La sospensione, inoltre, può avere in genere una durata minima di tre mesi e massima di dodici mesi: se entro questo periodo l'assicurato non chiede la riattivazione, il contratto si estingue e la compagnia trattiene il premio pagato.

Per ottenere la sospensione è necessario inviare la richiesta con una raccomandata a/r, restituendo certificato, contrassegno ed eventuale carta verde.

Per riattivare una polizza sospesa è necessario inviare alla compagnia, alcuni giorni prima di quando si tornerà a usare l'auto, la richiesta di riattivazione della polizza: l'assicurazione vi invierà il nuovo certificato e il contrassegno necessari per circolare.

La riattivazione sarà fatta prorogando la scadenza per un periodo pari alla sospensione.

Se per esempio avete un contratto che scade il 31 agosto 2014 e a partire dal primo aprile l'avete sospesa per quattro mesi, la vostra polizza scadrà il 31 dicembre 2014.

In caso di furto dell'auto non potete comunque sospendere la polizza Rc Auto o trasferirla sull'auto che avete comprato prima della sua scadenza annuale o della scadenza della rata (se il pagamento è frazionato).

Questo perché la legge vuole che tutti i veicoli circolino assicurati, anche quelli rubati.

La sospensione non è mai consentita per i contratti di durata inferiore all'anno e in caso di furto.

Solitamente, quando vi rubano l'auto, le compagnie vi permettono di beneficiare, per un altro veicolo di vostra proprietà, della classe di merito maturata, purché la firma della polizza avvenga entro un determinato termine (generalmente 6 mesi) dalla risoluzione dell'altro.

In pratica, in questo modo potete passare l'assicurazione dell'auto rubata su un altra auto acquistata dopo il furto.

Per poter sospendere l'assicurazione auto è necessario stipulare una polizza apposita che contempli questa possibilità.

Al momento della riattivazione, la compagnia ricalcolerà il premio sulla base di eventuali modifiche al tariffario intercorse durante la sospensione.

Sottoscrivere una polizza sospendibile risulta particolarmente conveniente per chi sa già che l'auto assicurata resterà ferma per un certo numero di mesi.

Va notato che in caso di sospensione la scadenza della polizza è automaticamente prolungata per lo stesso periodo della sospensione.

Per richiedere la sospensione bisogna riconsegnare alla compagnia assicurativa i seguenti documenti di polizza:

- contrassegno;
- certificato di assicurazione;
- carta verde.

La Legge, infatti, prevede la possibilità di congelare la propria polizza Rc Auto per un periodo variabile da 3 mesi a un anno, purché il veicolo assicurato non sia in leasing o finanziamento.

Lo si può fare in modo molto semplice, in quanto rientra nei diritti dell'assicurato.

Basta spedire una raccomandata con ricevuta di ritorno o un fax alla propria assicurazione, annunciando la propria decisione e segnalando di essere a conoscenza del fatto che un'automobile con l'assicurazione sospesa non può circolare liberamente per strada.

Vanno specificate le proprie generalità e il numero di polizza. In un secondo momento, la compagnia consegnerà un tagliando all'assicurato.

La sospensione della polizza Rc Auto ha inizio da quel preciso momento, quando cioè si ricevono tagliando dell'assicurazione e carta verde per circolare all'estero.

Dato che ci vuole un certo lasso di tempo per portare a termine questa procedura, è consigliabile muoversi per tempo.

Tenete inoltre presente che alcune compagnie assicurative concedono la sospensione della polizza Rc Auto solo nel momento in cui la stessa ha più di 3 mesi di validità residua.

Altro particolare da tenere ben presente è dove sistemare l'automobile per tutta la durata della sospensione della Rc Auto. Infatti, oltre a non poter circolare, è vietato anche il parcheggio in aree pubbliche.

Bisognerà quindi ovviare a questo inconveniente, che a volte rappresenta la parte più complicata di tutta la procedura.

Basti pensare a chi vive in città e, per vari motivi, non ha accesso a un box condominiale o altra area privata.

In ogni caso, massima attenzione: violare questo norma può comportare una sanzione amministrativa molto pesante.

La maggior parte delle compagnie assicuratrici offre tra le condizioni di polizza, la possibilità per l'assicurato di sospendere per un periodo di tempo la copertura assicurativa.

Le modalità di sospensione non seguono una regola fissa ed ogni compagnia fissa dei limiti e delle modalità diverse di riattivazione.

Per sospendere la propria polizza è necessario restituire il contrassegno di assicurazione, il certificato e la relativa carta verde.

Quando si vorrà riutilizzare il veicolo si dovrà procedere alla riattivazione della copertura. Al momento della riattivazione, la scadenza della polizza sarà prorogata di un periodo pari a quello della sospensione.

La sospensione dell'assicurazione è estremamente vantaggiosa per i conducenti che non fanno un uso continuativo del veicolo durante l'anno.

Ad esempio l'utilizzo dei ciclomotori e dei motocicli durante il periodo invernale.
Tra le condizioni generali di polizza è importante leggere le modalità e i limiti della sospensione.

Cambio di tariffa: Alla riattivazione della copertura la compagnia può ricalcolare il premio secondo la tariffa vigente.

Esempio: la riattivazione deve essere effettuata mediante sostituzione del contratto e si applicano le condizioni della tariffa vigente alla data di decorrenza della nuova polizza.

Costo per la sospensione: Alcune compagnie prevedono un incremento del premio di polizza nel caso si voglia inserire tra le condizioni contrattuali la possibilità di sospendere la copertura.

Esempio: è prevista la sospensione per i motocicli, con richiamo in polizza di una specifica condizione particolare che comporta un sovrappremio del 25%.

Numero di sospensioni: Numero massimo di sospensioni attuabili durante l'anno assicurativo.

Esempio: la sospensione non può essere richiesta per più di due volte per ogni annualità assicurativa.




Come si legge una polizza assicurativa auto

Mini guide per il consumatore on-line


Home page MC2 E-Learning



Dr.Maurizio Cucchiara

Amministratore unico
MC2 E-Learning S.a r.l.
Formazione per il Web
autore del corso:
"VBA Corso Base"
disponibile on line su questo sito
http://www.mc2.it/html/vba.html

Condividi sui social network:

Social buttons



Iscriviti al nostro
nuovissimo
canale Youtube!


Iscrivi al nostro canale Youtube



Potrai restare aggiornato
sui nostri più recenti
video-tutorial su:
Microsoft Access ed Excel
e molto altro...



Cerca sul web con Google:




NOVITA'!

'VIDEO TUTORIAL
DOWNLOAD AREA'

(Fai clic sull'immagine
qui sotto per vedere
una anteprima della
pagina di accesso)



L'accesso è riservato agli iscritti ai corsi on line www.mc2.it

Acquista anche uno solo
dei nostri corsi
per avere immediatamente
accesso alla
'Videotutorial Download Area': è facile, basta un clic:

http://www.mc2.it



Iscriviti alla newsletter: E' GRATIS! (?)

 Nome: (?)

 (?)

e-mail: (?)

 (?)

Newsletter:

formato preferito:

Microsoft Access (?)

Impariamo Excel e il VBA(?)

Internet "da zero"! (?)

Html (?)

Consiglio

(?) = Aiuto

Leggi qui la Informativa completa sulla privacy.